Archivio del Blog
ligne
vai all'indice di tutti i post del blog di Francesco

Il blog di Francesco

17 giugno 2008

Il mio video imbarazzante

Un po' mi vergogno a pubblicare questo video ma ve l'avevo promesso e quindi... eccolo qua!

A parte il fatto che non riesco ad andare dritto, noterete senz'altro che al contrario della bracciata sinistra (che appare essere QUASI normale), il braccio destro lo sbatto violentemente in acqua con una forza sovrumana, come se volessi uccidere un pesce rosso che mi nuota davanti (ma che dico "un pesce rosso", uno squalo).

Aggiungeteci il fatto che muovo le gambe meno di un terzo di quanto andrebbero mosse e ho un'eleganza e un portamento pari a quello di un elefante in acqua, nonostante sia magro come uno stecco.


Ma del resto, sto prendendo lezioni di nuoto proprio per correggere questi "piccoli" errori no? :-)
  • 17/6/08 19:29  
    Anonymous Cla ha detto...

    Per chiunque ti conoscesse prima dell' "esperimento piscina" questo video non ha nulla di nemmeno lontanamente imbarazzante, anzi...sei migliorato decisamente!:-P
    a parte gli scherzi, non sei affatto disastroso come pensi!ecco, magari potresti prenderla un po' più con calma (non siamo alle Olimpiadi e non hai record personali da battere!)...ora capisco perchè dopo una vasca sei stanco!e io che pensavo che magari fosse a causa di qualche errore nei movimenti che ti facesse faticare più del dovuto...invece la risposta è molto più semplice...vai velocissimo!:-P


  • 17/6/08 23:11  
    Anonymous Tommi ha detto...

    Ma Francesco è un atleta.. Bravo bravo

  • 22/6/08 18:04  
    Anonymous Lorenzo ha detto...

    Ha ragione Cla...qualche anno fa eri imbarazzante, ora no! Persevera e vedrai che risultati! :-)

    P.S. Respiri male tra una bracciata e l'altra...


  • 22/6/08 18:15  
    Blogger Francesco ha detto...

    Grazie a tutti per gli incoraggiamenti! :-)
    Prometto che proverò ad andare più piano e a fare maggiore attenzione ai movimenti!

    Ma Lollo dimmi un po'... in che senso respiro male? Dove sbaglio esattamente?


  • 23/6/08 21:44  
    Anonymous Lorenzo ha detto...

    Dovresti respirare ad intervalli regolari...e poi non c'è bisogno di tirare fuori la testa così tanto! Non per altro, ti stanchi inutilmente....E poi puoi andare anche più piano, non ti insegue nessuno!

  • 23/6/08 23:28  
    Blogger Francesco ha detto...

    Va bene, cercherò di tirarla fuori meno allora! Però io già provo a respirare regolarmente ogni 3 bracciate, in modo da respirare una volta a destra e una a sinistra. Presumo vada bene così no? Forse non ci riesco tanto bene?



Torna su

12 giugno 2008

La piscina e le lezioni di nuoto

Più di un anno fa, proprio in questo blog, avevo scritto un post promettendo che dall'anno successivo avrei smesso di fare body building e mi sarei dato al nuoto.

Ho cercato in tutti i modi di tener fede alle mie promesse: a fine settembre sono andato con Gianmaria a informarmi sui corsi di nuoto in piscina e ho scoperto che purtroppo i posti disponibili erano ormai esauriti ma non per questo mi sono arreso, giammai! Ho chiesto di essere inserito in una lista d'attesa e di essere avvisato se mai si fosse liberato un posto.

Qualche settimana dopo effettivamente mi hanno chiamato ma, diciamo, in quel periodo ero un po' impegnato e avevo altro per la testa così ho rifiutato, o meglio, ho finto di accettare l'offerta garantendo che martedì 6 novembre (mi ricordo ancora la data!) mi sarei presentato alla lezione, salvo poi essere costretto a rinunciare al posto che avevo guadagnato (chi si ricorda l'episodio e la telefonata ricevuta dalla segreteria della piscina capirà bene a cosa mi riferisco, gli altri sono autorizzati a chiedere spiegazioni! :-)).

Per farla breve, fino ad aprile l'idea del nuoto è rimasta chiusa in un cassetto. Poi finalmente mi son deciso a metterla in pratica e così, accompagnato talvolta da Alice, talvolta da Tommaso, ho iniziato a frequentare la piscina vicino a casa (che potete facilmente vedere nella mappa).

Se questa storia fosse quella di un film, probabilmente io avrei scoperto di avere un inimmaginabile talento nascosto e sarei diventato in breve tempo un nuotatore provetto, un campione insomma. E perché no, anche un pallanuotista straordinario, visto che in fondo ho sempre avuto questo desiderio (il fatto che non si possa giocare a pallanuoto senza saper nuotare evidentemente per me era un dettaglio quasi trascurabile, direi).

Invece no, la cruda realtà mi si è posta davanti: ovvero che a nuotare sono una frana. Già non ero bravo prima dell'incidente, figuriamoci ora dopo tanti mesi di forzata sedentarietà che ha peggiorato notevolmente la mia forma fisica. Personalmente il mio giudizio sul nuoto è medio, come si suol dire "senza infamia e senza lode": certo non è divertente come può esserlo una partita di calcetto però ha dalla sua alcuni vantaggi come il fatto che in acqua non fa caldo e che si arriva in piscina vestiti di tutto punto (non necessariamente con abiti sportivi) e si lascia la piscina allo stesso modo, rinfrescati e puliti (non come avviene in palestra, a meno che uno non scelga di farsi la doccia là).

Comunque riprendiamo il discorso sulla mia abilità come nuotatore: ovviamente col passare dei giorni il mio rendimento è pian piano migliorato ma non abbastanza per i miei gusti. Avere il fiatone dopo aver fatto solo una vasca non mi pare possa ritenersi soddisfacente così, quando ho visto l'annuncio del corso estivo per principianti, ho pensato che potesse essere quello che fa per me. Questa settimana quindi inizierò a prendere lezioni, sperando di migliorare il mio stile che, come potrete vedere in un mio filmato che pubblicherò tra qualche giorno (sempre se promettete di non criticare troppo il modo in cui nuoto), è decisamente carente.

Come si dice in questi casi.... CHI VIVRÀ VEDRÀ!

  • 13/6/08 21:38  
    Blogger Andrea ha detto...

    Dai, vedrai che col tempo e con la pratica diventerai più allenato ;-)
    Io faccio piscina da quando ho 12 anni (quindi da 11 anni), ho iniziato che non sapevo nuotare (giuro...mi avevano messo nel corso in vasca piccola coi bambini...ahahah), ho imparato dopo poco e presto sono passata nel corso adulti esperti...nonostante tre anni fa mi sono fatta male al ginocchio in quel modo stupido (salendo in macchina e picchiandolo contro il cassettino davanti -_-') e da allora non è più il ginocchio di prima, riesco a fare ugualmente la bellezza di 78 vasche (ma riesco anche a superare le 80) in un'ora...coraggio!


  • 14/6/08 12:09  
    Blogger Andrea ha detto...

    Anzi...rettifica...ho fatto male i conti...negli ultimi mesi ne facevo 88 minimo di vasche ^^



Torna su

4 giugno 2008

Il mio nuovo eeePC!!!

Eccolo, è lui: bellissimo e piccolissimo, veramente portatile come un computer portatile dovrebbe essere!

E da oggi è sulla mia scrivania grazie a mia mamma che me l'ha regalato per il compleanno e a Tommaso che me lo ha fatto notare la prima volta che è comparso sui volantini di Mediaworld! Tra pochi giorni vi saprò dire le prime impressioni sull'utilizzo: intanto se volete informarvi potete cercare notizie su di lui in giro per Internet, si chiama eeePC 900 (non mi azzardo a descriverlo qui sennò chissà Claudia quanto mi sgrida! :-p).

  • 4/6/08 23:17  
    Anonymous Giulia ha detto...

    Beh Fra,se non entri nei dettagli,aspettati poi una serie di domande sulle caratteristiche tecniche in privato :p E spera che i curiosi siano pochi eheh
    Comunque veramente molto bellino e piccinissimo ^_^


  • 5/6/08 17:19  
    Anonymous Lorenzo ha detto...

    Questo blog sta diventando un bazar: auto, viaggi, pc....non c'è dell'altro?!

  • 6/6/08 00:17  
    Anonymous Cla ha detto...

    Bravo, essenziale e sbrigativo!:-P hai la mia approvazione...sappi che quando mi riferirò a questo pc, lo chiamerò "il nanerottolo"!!!:-)



Torna su

Copyright © Francesco Pintus. Tutti i diritti riservati. Design di Francesco Pintus, Muggio e DJI per Kitgrafik.com

Marketing ROI